SPEDIZIONI GRATUITE SOPRA I 50€ DI SPESA

s
i nostri libri

Catalogo

L’Antipapa

17,00

Pagine: 344

Anno: 2024

 

Il libro intende sollecitare una risposta definitiva sulla legittimità o meno del pontificato attuale. Fin dall’inizio dell’insediamento di Jorge Mario Bergoglio sul soglio papale si sono levate diverse voci che chiedevano conto della irregolarità canoniche della sua elezione, andando poi soprattutto a verificare il vero senso della Declaratio di S.S. Benedetto XVI, interpretata unanimemente come un gesto dimissorio in senso lato, senza mai considerarne l’accezione di semplice rinuncia al ministerium, ovvero al solo governo della Chiesa. Sulla scia di questi dubbi mai chiariti si è innestato un filone sempre più ampio di indagini condotte da storici e da giornalisti, tutte confluenti sull’ipotesi dell’illegittimità del pontificato di Bergoglio. L’assenza di risposte da parte della Chiesa, ed anche della carità fraterna verso chi le pone, accompagnata dall’abbandono sempre più marcato del Depositum fidei da parte dell’attuale pontificato, come riportato in modo esaustivo da Corrado Galimberti in questo libro, ha fatto sì che il dubbio si stia ormai trasformando in certezza. Il libro ha il grande merito di non voler aprire sterili polemiche, ma di voler fare chiarezza. Chi, più della Chiesa, ha necessità di fondare la propria missione evangelizzatrice sulla verità e sulla purezza del linguaggio? Con questo spirito Corrado Galimberti esprime, a nome di tanti, un ultimo appello nella speranza che prima o poi qualcuno risponda.

COD: 9788895561448 Categorie: ,

Corrado Galimberti

Corrado Galimberti (1967), giornalista freelance, vive e lavora a Lugano. Dopo aver collaborato per svariate testate sia online che della carta stampata e scritto quattro libri inchiesta, è oggi impegnato come Ghost Writer per alcuni politici e imprenditori svizzeri

Descrizione

Il libro che il lettore si accinge a leggere esprime una tesi forte e documentata: Jorge Mario Bergoglio, noto in arte come Papa Francesco, esprime tesi platealmente incompatibili con il depositum fidei, in non rari casi sconfinanti nell’eresia. Esse vengono discusse puntualmente, in riferimento tanto ai testi dottrinari ufficiali, quanto ad interventi occasionali e ad ardite sortite della vita quotidiana.
Corrado Galimberti, con la sua cassetta degli attrezzi di giornalista ricco di esperienza, ricostruisce con cura alcuni dei passaggi fondamentali dai quali si evince in maniera inconfutabile l’inconciliabilità del messaggio cristiano con le posizioni espresse e rivendicate da Bergoglio…
…Il nichilismo relativista della civiltà dei consumi trovava ora, nella neochiesa di Bergoglio, una propria inedita centrale di diffusione con una forma che, all’apparenza, conservava il messaggio cristiano e che, concretamente, lo neutralizzava…
…Leggendo il ricco e puntuale libro di Galimberti, il lettore potrà approfondire con cura gli snodi decisivi della teologia del nulla di Bergoglio e della sua religione woodstockiana, chiusa alla trascendenza e tutta rivolta al mundus.

Dalla prefazione di Diego Fusaro

Informazioni aggiuntive

Pagine

344

ISBN

9788895561448